Strumenti Utente

Strumenti Sito

Esporta PDF Esporta ODF News

it:guide:port_config:static_ip
Traduzioni di questa pagina:

Questa versione (2013/08/29 01:38) è stata Approvata da niphlod.La versione Precedentemente Approvata (2013/08/05 15:29) è disponibile.Diff

Configurazione IP Statico

IP Dinamico o IP Statico ?

Come approfondito nella guida ai routers, i computer presenti in una rete generica necessitano di un Indirizzo IP, ovvero un numero che li identifica in maniera univoca all'interno della rete stessa, in modo da poter essere “raggiungibili”.
Nel caso specifico di una rete locale (LAN), quale può essere la rete casalinga, l'operazione risulta invisibile nella quasi totalità dei casi, essendoci il router ad assegnare in automatico un Indirizzo IP a ciascun computer o dispositivo ad esso collegato. Ciò è garantito da un protocollo incluso nel router, il DHCP, e l'IP assegnato è il cosiddetto Indirizzo IP Dinamico, dove dinamico significa che ad ogni nuova connessione il computer potrebbe vedersi assegnato un Indirizzo IP diverso dal precedente.
Se questo da una parte consente tranquillamente la navigazione su Internet, dall'altra rappresenta un problema per eMule.

Per funzionare correttamente e risolvere il problema delle “porte chiuse”, è necessario istruire il proprio router in modo che possa inoltrare tutto il traffico in arrivo dal mondo esterno verso il computer in rete locale sul quale si trova il nostro eMule. Il computer è identificato però da un Indirizzo IP Dinamico, per cui come è possibile istruire il router a spedire i dati ad un preciso computer se il suo indirizzo cambia ad ogni nuova connessione ?
La risposta è passare ad un Indirizzo IP Statico, cioè assegnare manualmente un identificativo al computer che non cambia ad ogni riavvio, ma che resta sempre uguale, così da permettere al router di spedire i dati sempre allo stesso computer.

Configurazione

Segue l'elenco dei differenti Sistemi Operativi con le rispettive guide: